Sviluppare una nuova mentalità. In fiera si presenta l’innovativo corso dedicato al mondo del vino, organizzato dal POLI.design, società consortile del Politecnico di Milano. Vinitaly: domenica 2 aprile 2023 alle 16:15 in Sala Puccini.

Robin Williams nell’Attimo Fuggente suggerisce di vedere la realtà da una prospettiva diversa per capirla fino in fondo. Il Design Thinking è un po’ questo ma senza salire sui banchi: è un approccio alla soluzione dei problemi alternativo, creativo, empatico e tempestivo.

Per la prima volta, il Design Thinking verrà applicato al mondo del vino grazie al corso “Progettare il futuro del vino: soluzioni per scenari che cambiano”, organizzato da POLI.design, società consortile del Politecnico di Milano, che partirà a giugno 2023.

Grazie alla collaborazione con Veronafiere, il corso verrà presentato a Vinitaly domenica 2 aprile alle 16:15 in Sala Puccini con un incontro aperto a tutti.

L’espressione “Design Thinking” può sembrare criptica ma se si pensa che proprio questo fu il metodo con cui Steve Jobs diede vita alle più innovative invenzioni, tutto diviene più chiaro.

Il Design Thinking, infatti, parte dalla capacità di mettersi nei panni del cliente/consumatore e trovare delle soluzioni creative in modo veloce e concreto.

Una creatività che spesso manca al settore enologico, molto tradizionalista, che tuttavia ha accolto questo progetto con grande interesse.

Per informazioni sull’evento: https://liveshop.vinitaly.com/eventi/progettare-il-futuro-del-vino-soluzioni-per-scenari-che-cambiano/

Per informazioni sul corso: https://www.polidesign.net/it/formazione/business-design/corso–progettare-il-futuro-del-vino/#tab_corso

Per informazioni: Silvia Baratta: silvia@gheusis.com; +39 347 583 5050

Ufficio stampa DDL Studio: Mail info@ddlstudio.net Telefono +39 02 89052365

Fonte Gheusis srl

Categorie: Notizie

Marco Germani

Sommelier e Degustatore Ufficiale AIS, ideatore e proprietario di questo blog, collaboro con le principali agenzie di comunicazione food and wine italiane. Scrivere recensioni è la cosa che amo maggiormente, in un calice di vino ci sono i sogni, le speranze, i sacrifici e il grande lavoro dei produttori, ognuno è una storia a se che merita sempre di essere raccontata.

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.